Quale è la tua meta?

Cerca il luogo che ti interessa e, se ci sono stata, sarò felice di aiutarti!

LE 5 SPIAGGE PIù BELLE DELLA SARDEGNA

Le 5 spiagge che più ho amato in Sardegna

Ah la Sardegna!
Se penso a lei mi è difficile non riportare la mente alle sue acque cristalline e al pane carasau. Sono sincera, dopo aver visto il mare della Sardegna sono convinta che nessun luogo potrà essere alla sua altezza. Ma si viaggia anche per questo: abbattere le convinzioni e lasciarsi stupire.
Ho visitato la Sardegna due volte e, in entrambe le occasioni, ho girovagato nel nord dell’isola. Quando ero piccola, la mia mamma usava comprare le guide dei luoghi direttamente sul posto; in Sardegna trovammo una foto-guida stradale con elenco ed annesse immagini delle spiagge, mia sorella ed io sfogliavamo il “catalogo” e la spiaggia scelta diventava la meta del giorno. Tutto oggi la guida viene custodita gelosamente!
Ora… io vorrei provare a fare una classifica delle spiagge che ho visitato e mi sono piaciute maggiormente, non so se sarà facile ma ci proviamo!

Quali sono le 5 spiagge più belle della Sardegna?

  1. Costa Paradiso, Olbia Tempio E’ la mia preferita in assoluto! Con le sue rocce rosse, il mare verde smeraldo ed il sentiero nella vegetazione non poteva non essere in cima alla mia classifica personale. Quando ci sono stata – troppi anni fa’ – non c’era grande possibilità di parcheggio ma, con il nostro camper – riuscimmo ad aggiudicarci un posto e un bagno nel “paradiso”.
    Spiagge più belle della Sardegna - Costa Paradiso

    Spiagge più belle della Sardegna – Costa Paradiso

    Indicazioni stradali: da S.Teresa in direzione Castelsardo sulla SS.200, dopo circa 33,5 km svoltare a destra verso Costa Paradiso. Raggiunto il centro turistico, proseguire sempre diritto fino all’Hotel Li Rosi Marini; lasciare l’auto e proseguire a piedi lungo il sentiero.

  2. Cala Goloritzè, Nuoro Sono sincera.. Costa Paradiso e Cala Goloritzè sono entrambe sul podio, è difficile dire quale preferisco fra le due. Cala Goloritzè la raggiungemmo in gommone, in una giornata in cui noleggiammo un gommone per fare il giro delle cale. Le spiagge di questo tratto di costa sono tutte famosissime, ma Cala Goloritzè ed il suo archetto rappresentano uno delle immagini simbolo della Sardegna.

    Spiagge più belle della Sardegna - Cala Goloritzè

    Spiagge più belle della Sardegna – Cala Goloritzè

  3. Porto Palmas, Sassari Il motivo per il quale Porto Palmas rientra in questa classifica è un po’ strano. In realtà noi eravamo diretti verso Argentiera per la sua miniera abbandonata, ma lungo il tragitto trovammo Porto Palmas e non vuoi farla una sosta? E’ incredibile come, nonostante il cielo coperto, sia sempre ben visibile la trasparenza dell’acqua!
    Spiagge più belle della Sardegna - Porto Palmas

    Spiagge più belle della Sardegna – Porto Palmas

    Indicazioni stradali: dal Borgo di Argentiera, proseguire verso Palmàdula e, dopo circa 3,5 km, svoltare a destra su una strada sterrata che conduce alla spiaggia.

  4. Cala Budoni, Olbia Tempio

    Rido ancora al solo pensiero di ciò che disse il proprietario dell’area sosta – praticamente vuota e  completamente alberata – “di notte qui girano i cinghiali, state attenti!”. E la paura di ritrovarci il camper pieno di bozzi. Cosa mi è rimasto impresso (oltre i cinghiali)? L’acqua gelida, livello ghiaccio fuso! Ma pur di fare un bagno si sopporta anche questo.

    Spiaggia più belle della Sardegna - Cala Budoni

    Spiaggia più belle della Sardegna – Cala Budoni

  5. La Pelosa e La Pelosetta, Sassari

    Last but not least, La Pelosa e La Pelosetta di Stintino, le più famose dell’intera regione – e lo credo – in “ultima” posizione solo per il marasma di gente. Spiaggia bianca fine, acque che dal bianco diventano blu profondo, sembra un sogno e lo è davvero. Purtroppo, secondo me, quando c’è troppa gente certi luoghi non vissuti come dovrebbero. Rimane, però, un pezzo di paradiso in terra!

    Spiagge più belle della Sardegna - La Pelosa

    Spiagge più belle della Sardegna – La Pelosa

    Indicazioni stradali: da Porto Torres in direzione Stintino, superare le indicazioni per il centro, proseguire diritto fino al termine della litoranea, giunti in prossimità della “Torre Pelosa”, lasciare l’auto e scendere il sentiero a piedi.

Consigli di viaggio

  • Come raggiungere la Sardegna? Per un perfetto on the road – tipologia di viaggio che preferisco – il modo migliore è in traghetto, imbarcando così la propria auto. Che sia da  Genova, Livorno, Piombino, Civitavecchia, Napoli o Palermo le possibilità sono numerose a seconda delle proprie necessità (prenotazione traghetti per la Sardegna).
  • Cosa assaggiare in Sardegna? Pane carasau, porceddu e mirto (liquore tipicolo locale) sono i primi 3 che mi vengono in mente se penso a quest’isola!
  • Altre spiagge? Ci sono una quantità indefinita di spiagge, la guida citata sopra ne riporta 234 nell’intera regione, quello che consiglio è di fermarsi appena si trova una spiaggia di proprio gradimento e godersela.

2 Comments

  • vale

    Sono tutte bellissime spiagge 🙂 Porto Palmas è un gioiellino sottovalutato. A me piace tantissimo quella zona 🙂 addirittura d’inverno, l’Argentiera riesce ad essere ancora più bella.

    29 agosto 2016 at 8:22 AM
    • Alessia - Nata per Viaggiare
      Alessia Musella

      La Sardegna è spettacolare! Ed hai ragione, l’Argentiera è una delle zone che ho più preferito, un po’ più selvaggia e non troppo a “forma di turista”!

      29 agosto 2016 at 11:25 AM
LEAVE A COMMENT

Rispondi