NordKap, il punto più estremo in Europa

0 Shares
0
0
0

Per molte persone rappresenta un vero e proprio obiettivo.
Quasi come se fosse una sfida contro se stessi e la natura.
Di viaggiatori e coraggiosi, lungo la strada, ne ho incontrati tantissimi. In bicicletta, in moto, in macchina e, quelli come me, in camper.

Si, perché NordKap ed il suo mappamondo rappresentano una conquista. Arrivare e lì e poter dire “Ce l’ho fatta!”. E’ difficile da spiegare.
In teoria NordKap è la fine. Lì dove la terra ed il vastissimo oceano si incontrano.
Ma è altrettanto difficile pensare che ci sia una fine.
Che oltre quell’enorme manto blu scuro non ci sia più niente.
E’ abbastanza facile ricredersi però.
Qui, si può ammirare un capolavoro naturale che credo non potrei vedere in nessun altro luogo di questo vastissimo Pianeta.
La rinascita.
L’inizio e la fine. Perché ogni inizio ha una fine ed ogni fine ha sempre un nuovo inizio. A NordKap l’inizio e la fine sono suggellati da un unico elemento: il sole.
All’alba le enormi scogliere si tingono di rosa.
Al tramonto tutto assume un caldissimo colore dorato.
A NordKap si rimane senza parole difronte ad un sole che non tramonta mai.
Ad un sole che, all’una di notte, riesce a trasmette tutte le sue energie.
A NordKap il bisogno di sonno sembrerà non voler fare parte di voi.
E’ impossibile pensare di chiudere gli occhi quando si ha la possibilità di far parte di un momento che non sembra quasi reale.

0 Shares
2 comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.