Quale è la tua meta?

Cerca il luogo che ti interessa e, se ci sono stata, sarò felice di aiutarti!

Dove mangiare a Napoli: i miei posti preferiti

Italiani e cibo. Cibo e Italiani.
Penso spesso a quanto siamo fortunati, a come per uno straniero possa essere facile trovare un’alternativa al nostro cibo pur rimanendo sul tipico (evitando le catene di fast food).
Camminando per i vicoli di Spaccanapoli, questo pensiero è diventato sempre più forte.
Ma c’è una cosa che ci differenzia dal resto dell’Europa: la passione! La passione per il cibo.
Parlo per me, ad ogni morso mi piace gustare, assaporare e scoprire tutte le sfumature di una pietanza.
E, inspiegabilmente, quando sono a Napoli, il mio stomaco assume dimensioni inimmaginabili. Riesco a mangiare più del solito nonostante, ne sono consapevole, la cucina non sia delle più leggere.

Ultimamente, nei miei weekend in famiglia a Napoli, sto dedicando un’intera giornata alla città e al suo cibo. Torno spesso a mangiare negli stessi posti e mi sono chiesta “Saranno diventati i miei preferiti?”. Risposta: SI! Quindi …

Dove mangiare a Napoli?

Dove mangiare a Napoli la sfogliatella

Fino a qualche anno fa non avevo nemmeno la minima idea del sapore di una sfogliatella (sigh, lo ammetto), ora è diventato il mio dolce napoletano preferito superando, addirittura, il babà. Esistono due tipi differenti di sfogliatella: riccia e frolla, la prima di forma rettangolare formata da sfoglie sovrapposte sottilissime, la seconda con lo stesso ripieno ma esaltato una pasta simile alla frolla.

Per la prima volta con una sfogliatella napoletana, suggerisco “Pintauro” (Via Toledo 275) ed il suo laboratorio sin dal 1818. Si respira un non so ché di antico, di essenziale e di dolce, soprattutto. Una dolce e fragrante pausa tra una sessione di shopping e l’altra.

Dove mangiare a Napoli il ragù

Napoli e ragù, per me, significano solo una cosa: “Tandem”. Viene eseguita la vecchia e tradizionale ricetta del ragù napoletano, cucinato per ore, lentamente, facendolo pappuliare (trad. il fenomeno di bollitura del sugo sul fuoco; può indicare i relativi suoni.). Servito con la pasta, rigorosamente ziti spezzati per me, oppure versione scarpetta, una ciotola piena di sugo e carne da mangiare col pane.
Esistono 3 sedi:
– Via Paladino 51 Tandem, traversa di Spaccanapoli, dove servono ragù e scarpetta;
– Via Mezzocannone 75 Tandem d’Asporto, fermata metro 1 Università. Immancabile o’ cuzzitiell, l’estremo del filone di pane farcito con polpette, melanzane a fungitiello (fritte condite con pomodorino e basilico) o con friarielli;
– Via Sedile di Porto 51 Tandem Steak, fermata metro 1 Università. Senza troppe parole: provate la genovese!

Dove mangiare a Napoli ragù Tandem

Dove mangiare a Napoli la pizza

Qui si sfonda un portone enorme!
Quando si sente dire “A Napoli, la pizza è buona ovunque” non è una bugia. Personalmente ho provato diverse pizzerie non ho mai mangiato una pizza che non fosse buona; però esistono le preferenze ed il mio luogo preferito è “La Reginella” (Via Posillipo, 45a) a Posillipo. Terrazze grandi abbastanza da ospitare una fila di tavoli, un’ampia vista sul Vesuvio e l’intero Golfo, la città che inizia ad illuminarsi mentre cala il buio. È un luogo speciale, non solo per la location, ma per i ricordi personali incisi lì in diverse occasioni.

Personalmente sono un’estimatrice delle pizza Margherita, in tutta la sua semplicità, ma la mia preferita alla Reginella è la pizza Filetto (con mozzarella, formaggio, basilico e pomodorino a filetto fuori cottura)

TIP >> Le prenotazioni a cena sono accettate fino alle 20:30, dopo ci si siede in ordine di arrivo. Non scoraggiatevi, il servizio è veloce ed il massimo che ho atteso è stato di 30 minuti.

Dove mangiare a Napoli pizza Reginella Posillipo

Dove mangiare a Napoli pizza Reginella Posillipo

Dove mangiare a Napoli la frittura

Frittura. Possiamo intendere tante cose, oltre alla capacità partenopea di immergere in olio bollente tutto ciò che è commestibile. Pasta cresciuta, zeppole, panzerotti, ciurilli, arancini, verdure pastellate, frittatine di pasta fino ad arrivare al pesce, alici, baccalà, zeppoline di mare (pasta cresciuta con alghe), anelli di calamari e moscardini. Loro sono la base dei classici cuoppi napoletani e possiamo dividerli in “terra” e “mare”. 
Nella lunga Via Toledo/Via Roma, recentemente hanno aperto numerose friggitorie tra cui la famosa “Passione di Sofì”.

La mia preferita è una botteguccia anonima difronte all’uscita metro “Montesanto” (piazzetta Olivella), è riconoscibile grazie al classico banchetto da esterno in cui viene disposta la frittura (sia dolce che salata). Qui, c’è la mia frittatina di pasta preferita. Immancabile per iniziare la lunga visita del centro storico.

Dove mangiare a Napoli frittura

Dove prendere un caffè con vista a Napoli

“Lucrezio Cafè”, a Posillipo (Via Tito Lucrezio Caro, 40). Senza troppi giri di parole, è il mio preferito. Per tanti motivi.
Luogo di lavoro di mio cugino, andare a prendere un caffè lì era l’unico modo per vederci; in più, dopo tempo, scoprimmo fosse lo stesso luogo in cui si sposarono i nonni anni addietro ma con un nome diverso.
La vista sul golfo di Napoli è mozzafiato, specialmente nelle belle giornate di cielo terso. La location, la vista ed il servizio, però, si fanno pagare quindi aspettatevi prezzi leggermente più alti della media.

Dove mangiare a Napoli caffè con vista

Dove fare aperitivo a Napoli con vista

Se da un lato della strada è possibile prendere un caffè con vista sul golfo spendendo qualcosa in più rispetto alla media, attraversando la strada è possibile fare uno degli aperitivi più economici ma con vista tramonto. Parlo del “Parco Virgiliano”, gli ingressi sono vicini al Lucrezio Cafè, e all’ora del tramonto tutto si tinge di rosso su Nisida e il Golfo di Pozzuoli (talvolta è possibile vedere Monte di Procida, Procida e Ischia). All’interno del parco sono presenti diversi chioschi dove acquistare birra e stuzzichini e poi scegliere il proprio posto dove rimanere in contemplazione.

Apertitivo con vista Napoli

6 Comments

  • narrabondo

    A dire il vero non sono molto d’accordo con i tuoi suggerimenti

    13 settembre 2018 at 4:58 PM
    • Alessia - Nata per Viaggiare
      Alessia Musella

      Si tratta pur sempre di gusti, questi infatti sono i Miei posti preferiti ☺️ quali sono i tuoi? Magari quando torno la prossima volta li provo

      13 settembre 2018 at 5:02 PM
      • narrabondo

        Certo, tutto e’ soggettivo . Di posti speciali io ne ho tantissimi (anche se mi piace sempre sperimentarne di nuovi). Mi sono permesso di intervenire perché pensavo che fossi napoletana come me.

        Leggendo il tuo cognome pensavo che fossi napoletana come me 🙂

        13 settembre 2018 at 5:11 PM
        • Alessia - Nata per Viaggiare
          Alessia Musella

          Napoletana nel sangue 100%, purtroppo però non ci ho mai vissuto per più di un fine settimana

          13 settembre 2018 at 5:18 PM
          • narrabondo

            Ehehe il cognome non tradisce:-)

            13 settembre 2018 at 6:08 PM
      • narrabondo

        PS Fammi sapere quando tornerai, così ti do due dritte

        13 settembre 2018 at 5:13 PM
LEAVE A COMMENT

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.