Quale è la tua meta?

Cerca il luogo che ti interessa e, se ci sono stata, sarò felice di aiutarti!

Un tuffo nel blu all’Ang Thong National Marine Park

Prima di partire per la Tailandia, sfogliavo spesso le bacheche su Pinterest per cercare nuovi spunti di viaggio e il parco nazionale marino dell’Ang Thong ha da sempre stuzzicato la mia fantasia.
Sono un’amante della natura e pensare di esplorare isole disabitate, vestite da un rigoglioso manto verde e circondate da un mare blu cobalto
Beh! Mi ha reso febbricitante e impaziente di essere lì.

Una delle nostre giornate a Koh Samui l’abbiamo dedicata all’escursione all’Ang Thong National Marine Park, non abbiamo prenotato nulla dall’Italia ma ci siamo affidati ad un’agenzia locale direttamente sul posto.

Una piccola curiosità per i cinofili come me! Il libro dal quale è tratto il famoso film The Beach con Leonardo di Caprio è ambientato proprio in questo parco marino e, alcune scene, sono state girate all’Emerald Lake (chiamato Blue Lagoon nel film).

Il Parco Marino dell’Ang Thong è composto da 42 isole verdissime circondate da un mare color smeraldo. Durante la nostra escursione ne abbiamo visitate tre:

Escursione Ang Thong: Koh Woa-Ta-La

Dopo circa un’ora di navigazione siamo approdati a Koh Woa-Ta-La, l’isola principale dell’arcipelago ed è qui che si trova la sede del parco nazionale. Una volta raggiunta la spiaggia le opzioni sul “cosa fare” erano tre: fare kayak, raggiungere il viewpoint o rilassarsi sulle bianche sabbie. Noi abbiamo deciso di scalare la montagna e sfondare il caldo atroce, raggiungere le 4 piattaforme panoramiche sull’intero arcipelago. Ovviamente una volta scesi, ci siamo goduti il mare incredibilmente caldo tra un tuffo ed un po’ di relax.

Escursione Ang Thong: Koh Mae Ko

Seconda tappa della giornata è Koh Mae Ko, dove si trova l’Emerald Lake, un lago salato dal colore smeraldo – ecco il perché del suo nome – o anche chiamato “Blue Lagoon” nel film The Beach con Leonardo di Caprio. Questo grande lago salato è collegato al mare tramite tunnel sotterranei e si pensa che la nascita di questa laguna sia dovuta al crollo di una grotta. 
Lo so, le acque color smeraldo fanno venire voglia di tuffarsi ma… no, non è permesso ne nuotare ne tuffarsi!

Ultima ma non meno importante è un’isoletta dal nome a me sconosciuto dalla quale siamo partiti per fare snorkeling. Più di un’ora a nuotare e tuffarci in acque cristalline e limpide, tra una moltitudine di pesci che si avvicinavano senza timore.

Escursione Ang Thong: informazioni generali

• Abbiamo acquistato la nostra escursione direttamente sul posto, sulla walking street di Chaweng, le proposte sono numerose e c’è solo l’imbarazzo della scelta.
• Il costo è stato di 1500 bath incluso di trasferimento dall’hotel al porto e viceversa, speed boat, guida, pranzo, noleggio maschera per snorkeling, gita in kayak
• Le opzioni erano due: speed boat o barca in legno, abbiamo optato per la prima e non ce ne siamo assolutamente pentiti anzi, il viaggio è stato divertente e veloce, poco più di un’ora da Koh Samui alla prima tappa del parco.
• L’entrata al parco marino ha un costo di 300 bath che abbiamo pagato prima di imbarcarci.

LEAVE A COMMENT

Rispondi