Quale è la tua meta?

Cerca il luogo che ti interessa e, se ci sono stata, sarò felice di aiutarti!

Resoconto di un 2015 volato tra le dita

E’ incredibile quanto il tempo voli.
Al compimento dei 18 anni mi era stato detto “Vedrai che da ora in poi il tempo scorrerà velocissimo!”.
Ed è stato così. Da quel 22 marzo sono passati, ormai, quasi 4 anni.

Come è stato il mio 2015?

Esattamente non so, e non posso, dire se sia stato un anno bello o brutto.
Ma posso affermare che mi ha aiutata a crescere, a cambiare ma soprattutto migliorarmi.
Mi sento una persona migliore rispetto al 2014. Ci sono state determinate situazione che mai avrei creduto di poter affrontare da vicino. Nei momenti del bisogno, sono solita dare forza alle persone a me vicine senza pensare alla mia personale fragilità.
Ho imparato ad essere forte, per me!
Ho imparato a lasciare andare ciò che andava lasciato!
Ho imparato a lavorare in gruppo e capito come farlo nel modo giusto!
Ho imparato a stare in silenzio, anche quando non avrei voluto!
Ho capito quali sono i piaceri della vita, quelli piccoli ma allo stesso tempo capaci di riempirti il cuore!
Ho capito che un sorriso in più, vale assolutamente la pena farlo!
Ho capito che la persona che ho al mio fianco è ancora più preziosa di quello che ho pensato fino ad oggi!

Inconsapevolmente, in questo 2015, ho lavorato su me stessa – anche se c’è ancora molto da fare – ed oggi sono orgogliosa di quello che sono e di quello che ho fatto in questo anno.

Ed i viaggi?

Bhè, non ho viaggiato quanto avrei voluto ma sono felice di quello che ho visto.
Ad aprile sono andata alla ri-scoperta della mia Puglia, ad agosto un atteso viaggio in famiglia (o quasi) tra Valle d’Aosta e Francia, ad ottobre il viaggio a Londra – vista in dolce compagnia per un’occasione speciale – che attendevo da tempo ed oggi? Oggi sono in partenza per l’ultimo/primo viaggio dell’anno verso l’Austria.

Ostuni – Puglia

Annecy – Francia

Kensington Garden - Londra

Kensington Garden – Londra

Non sono delusa, aspetto solo periodi migliori per viaggiare e riempire il mondo di piccoli pezzi del mio cuore. Perché so che ci riuscirò!

Ma tra me ed i viaggi c’è una piccola parentesi di questo 2015 di cui sono orgogliosa: il mio blog, il mio spazio personale in cui posso esprimere a modo mio ciò che vedo, ciò che sento e ciò che il mondo riesce a trasmettermi mentre faccio ciò per cui sento di essere nata. Viaggiare.
Che sia a 10 km da casa, in Europa, in continenti sconosciuti o solo con la fantasia, io viaggio ogni giorno!

E questo 2016 cosa mi riserverà? Come dice il grande Liga “il meglio deve ancora venire!”.
Ed io lo attendo, anzi… credo che da oggi inizierò a rincorrere il mio “meglio”.

10 Comments

  • Martina

    Mettere nero su bianco l’anno appena trascorso aiuta a farsi un’idea un po’ più chiara di quello che è stato. Non importa se poi non lo si sa comunque definire, l’importante è capire alcune cose che prima erano un po’ più confuse.
    Ti auguro un 2016 pieno di viaggi o, almeno, pochi ma buoni. Un abbraccio e buon 2016. ❤

    30 dicembre 2015 at 3:08 PM
    • Alessia - Nata per Viaggiare
      Alessia Musella

      Hai ragionassima! Non sapevo rendermi conto di come questo 2015 sia stato per me, fin quando non ho riletto tutto l’articolo. E posso solo dire che ne sono felice. Felice di quello che è stato. Tantissimi auguri di un buon 2016, un abbraccio! ❤

      30 dicembre 2015 at 3:11 PM
  • Valentina

    Ciao Alessia, anche a me ha aiutato tantissimo mettere nero su bianco dei piccoli passi in avanti fatti durante questo strambo 2015… il 2016 non potrà che essere migliore, soprattutto per noi che i nostri sogni li rincorriamo addirittura in aereo! 🙂 Buon 2016!!!

    30 dicembre 2015 at 3:30 PM
    • Alessia - Nata per Viaggiare
      Alessia Musella

      Scrivere aiuta, molto! Continuiamo a rincorrere i nostri sogni in aereo 🙂 Buon 2016 anche a te!

      30 dicembre 2015 at 3:48 PM
  • Lucrezia & Stefano - In World's Shoes

    È proprio vero che gli anni corrono veloci, e bisogna far qualcosa per fermare il tempo o meglio riuscire a viverlo al 100% , essere totalmente presenti nel momento. 🙂 sono bellissimi i viaggi che hai fatto, perché come dici tu a 10 km o 10000 da casa, sempre viaggiare è! Ed è quello che conta! Buon anno Cara Alessia! 🙂

    30 dicembre 2015 at 7:02 PM
    • Alessia - Nata per Viaggiare
      Alessia Musella

      Vola il tempo, è una cosa di cui non riesco a capacitarmi! 🙂 i viaggi in Italia e nei dintorni di casa, sono quelli che mi fanno apprezzare maggiormente il nostro paese! Buon anno a voi ragazzi! 🙂

      7 gennaio 2016 at 2:24 PM
  • Pam

    Ho sentito che per tante persone il 2015 è stato tosto (me compresa) ma questo ha anche i suoi lati positivi -come hai detto tu stessa- è un anno che sicuramente ti ha fatta crescere! Ti auguro di passare un 2016 sereno, e pieno di tanti viaggi 🙂

    13 gennaio 2016 at 12:23 PM
    • Alessia - Nata per Viaggiare
      Alessia Musella

      Bisogna trarre del positivo anche dalle esperienze/situazioni poco piacevoli.. per noi! Tantissimi auguri anche a te Pam! 🙂

      13 gennaio 2016 at 12:31 PM
  • https://narrabondo.wordpress.com

    Ho ricordi sbiaditi di Ostuni, quasi quasi è tempo di tornarci 🙂

    8 febbraio 2016 at 8:34 PM
    • Alessia - Nata per Viaggiare
      Alessia Musella

      Direi di proprio di si allora 🙂 ti consiglio assolutamente di andarci prima dell’estate, prima che si riempi di turisti!

      12 febbraio 2016 at 12:10 PM
LEAVE A COMMENT

Rispondi