Quale è la tua meta?

Cerca il luogo che ti interessa e, se ci sono stata, sarò felice di aiutarti!

Cattedrale di Troia

Svegliarsi nei borghi sui Monti Dauni

Uno dei principali motivi per il quale aprii – ormai quasi un anno fa – il mio blog è per raccontare e far conoscere le mie regioni. Alcune zone della Puglia e della Campania sono ancora sconosciute al mondo del turismo e non valgono meno delle altre; anzi, le zone di cui vi parlo sono quelle che oggi sono più autentiche e che più rispecchiano la storia e la tradizione del posto.

Più di un anno fa conobbi, grazie ad un’amica, la pagina Facebook “Svegliarsi nei Borghi”. Li ho seguiti sulla loro pagina, mi sono informata sul cosa offrono e quale è il loro obiettivo in qualità di tour operator. La settimana scorsa finalmente li ho conosciuti grazie ad un meraviglioso pacchetto di San Valentino che proponevano!

Ma cosa è “Svegliarsi nei Borghi”?

Svegliarsi nei Borghi nasce 3 anni fa con un nome diverso ed un’idea diversa; allora si chiamava “Svegliarsi in Collina” ed era un unico B&B nella cittadina di Troia, sui Monti Dauni.
Ma, quando dietro a determinati progetti ci sono i giovani, si è ambiziosi, si sogna in grande! E perché non farlo se ci si trova in un pezzo di regione ancora sconosciuta e che ha molto da offrire?
Oggi, Svegliarsi nei Borghi è un tour operator e conta diversi bed & breakfast diffusi a Troia ed una struttura immersa nel verde di Celle San Vito.

Mi è stato difficile sin da subito associare a Svegliarsi nei Borghi l’etichetta di Bed & Breakfast, a pelle sentivo fosse qualcosa di più grande. Certo, i ragazzi si propongono anche come tour operator ma è ancora oltre.
Dopo aver conosciuto Elisabetta, che ci ha mostrato le strutture, la sua cittadina e parlato del suo lavoro, ho capito!
Svegliarsi nei Borghi non è un B&B né tanto meno un tour operator ma un modo per scoprire la Puglia nascosta – come chiama Elisabetta questa zona.
Turismo esperienziale e albergo diffuso sono una novità qui sui Monti Dauni – e sono la prima a non averne mai sentito parlare prima!

DSC_1073

Il nostro San Valentino sui Monti Dauni

Troia, la cittadina in cui ha sede Svegliarsi nei Borghi, dista solo 15 minuti di auto da Foggia ed è proprio una chicca a due passi da casa.
Foggia e Troia distano, quindi, pochissimi chilometri tra loro eppure il paesaggio cambia radicalmente: le immense colline verdi e le numerose pale eoliche fanno da sfondo in tutto il tragitto.
Una grande differenza che ci è rimasta impressa? Il vento regna sovrano tra i vicoli di Troia.
Abbiamo incontrato Elisabetta davanti la sua agenzia e da lì ci ha mostrato la cittadina ed i suoi B&B diffusi, tutti rigorosamente nel centro storico e “recuperati” da vecchie stalle.
Per l’occasione abbiamo soggiornato nel B&B chiamato “La Patronale” il più romantico e più caratteristico a mio parere, poiché conserva ancora le antiche volte ed archi in pietra.

DSC_1079

DSC_1083
Il tempo, tra una chiacchiera e l’altra, scorre veloce ed arriva il momento di visitare finalmente lei: la Cattedrale ed il suo particolarissimo rosone.
Il rosone di questa Cattedrale “nasconde” una particolarità! Al contrario di tutte gli altri rosoni che hanno in numero dei raggi pari, la Cattedrale di Troia ne ha 11 e rappresentano gli apostoli meno Giuda.
Il pacchetto comprendeva una cena presso l’Osteria da Maria Neve a base di piatti tipici: antipasti di terra, primo, secondo e dolce. Ne siamo usciti pieni e soddisfatti!
La domenica è stata dedicata al benessere, siamo stati coccolati per l’intera mattinata nel nuovissimo centro estetico Nalj con massaggio al cioccolato e relax nella stanza del sale con spumante, dolci e fragole.
Sia per Mario che per me è stato il primo trattamento benessere ed è stata sicuramente una giornata che non dimenticheremo facilmente.

IMG_5419

4 Comments

  • Roberta

    Una bellissima iniziativa questa dei B&B. In effetti, non conosco affatto questa zona della Puglia.
    Mi sembra un modo perfetto per festeggiare San Valentino!!

    1 febbraio 2017 at 2:43 PM
    • Alessia - Nata per Viaggiare
      Alessia Musella

      “Svegliarsi nei Borghi” è una realtà meravigliosa! Tutti giovani con tanta voglia di fare per il nostro territorio… e poi creano pacchetti super golosi! 🙂 ti aspetto da queste parti

      1 febbraio 2017 at 3:33 PM
    • Elisabetta Capobianco

      Ciao Roberta, e noi ti aspettiamo sui Monti Dauni per conoscere questa parte di Puglia meno conosciuta ma non meno bella 🙂

      1 febbraio 2017 at 8:02 PM
LEAVE A COMMENT

Rispondi